Aborto terapeutico, non solo obiezione. Poca formazione e donne costrette a passaparola: gli ostacoli dopo i 90 giorni

Il vissuto di un aborto volontario è molto diverso a seconda dei casi: età gestazionale e organizzazione dei servizi possono fare la differenza. Quando la maternità non era voluta e quando l’interruzione avviene entro poche settimane dall’inizio della gravidanza, l’esperienza di un aborto volontario non lascia necessariamente strascichi negativi ed è più facilmente integrata in un percorso di consapevolezza e di comprensione dei motivi su cui si fondano le proprie scelte. Diverso è quando la maternità era stata desiderata e quando l’età gestazionale, cioè il tempo trascorso dall’inizio della gravidanza, è già avanzata. È il caso degli aborti volontari del secondo trimestre, cioè quelli che si praticano dopo i primi novanta giorni dall’inizio della gestazione e molto spesso tra mille difficoltà. Solo il 22 novembre scorso, ad esempio, un ginecologo a Napoli è stato licenziato perché si è rifiutato di eseguire un interruzione di gravidanza d’urgenza. Le criticità in questi casi non sono solo legate all’obiezione di coscienza, come raccontato da Fq MillenniuM nell’inchiesta sullo stato dell’applicazione della legge 194 a quarant’anni dalla sua approvazione, ma anche ad altri fattori. Ad esempio molto dipende dall’organizzazione dei servizi e alla formazione professionale dei medici. Poi vanno considerati pure: la comunicazione dei risultati della diagnostica prenatale, i tempi per prendere la decisione e per accedere al servizio, il luogo del ricovero e dell’induzione, i controlli a seguito dell’intervento, sono altrettanti fattori che impattano sull’esperienza delle donne e delle coppie.

Continua a leggere su ilfattoquotidiano.it del 2/12/2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.